Coltan, Cobalto, Congo: le vittime della nostra ricchezza. Incontro con John Mpaliza

giovedì 8 giugno ore 20:30 presso sala parrocchiale di Loreto - Belluno

Organizzato dalle Scuole in Rete per un Mondo di Solidarietà e Pace e Amnesty, in collaborazione con Insieme Si Può e  Samarcanda.

Mpaliza è un ingegnere informatico e ad un certo punto ha deciso di abbandonare lavoro, casa, sicurezze, per seguire la sua vocazione: girare il mondo a piedi, incontrare le persone, giovani, parrocchie, comunità, UNiversità per promuovere attenzione rispetto ai problemi dell'Africa, promuovere  i Diritti Umani e la Pace.

Personaggio istrionico, è dotato di una carica e una capacità comunicativa rare.

E' stato intervistato dai maggiori quotidiano nazionali ed è più volte apparso un articolo su di lui sul National Geographic.

Vi aspettiamo.

Qui si scarica il pdf più pesante

Qui il pdf leggero da web

Qui il jpg leggero

Biografia
John Mpaliza, anche conosciuto come "Peace Walking Man", è un attivista per la pace, cittadino italiano di origine congolese. Per questioni politiche, nel 1991, John ha dovuto lasciare la sua patria, la Repubblica Democratica del Congo ed è approdato in Italia nel 1993. Dopo varie peripezie legate alla vita da migranti egli è riuscito a riprendere gli studenti laureandosi in Ingegneria Informatica presso l'Università di Parma. Ha lavorato 12 anni come programmatore presso il Comune di Reggio Emilia, la sua città di adozione da esattamente 20 anni ma il 30 maggio 2014, per sua scelta, si è licenziato e, di conseguenza, ha dovuto lasciare tutto, casa compresa, dedicandosi, a tempo pieno, all'organizzazione di marce nazionali ed internazionali per la pace, lunghi viaggi a piedi per incontrare e confrontarsi con la gente su temi legati alla pace. John incontra associazioni, chiese, istituzioni locali, nazionali ed internazionali e, soprattutto, giovani,  nelle scuole e università. 

Avviso: su questo sito si utilizzano cookie!

Autorizzo l'uso dei cookie.